Come comprare la pubblicità su ILU
visita la pagina ufficiale
InLiberaUscita

E se il segreto per un bagno moderno fosse uno scopino tech? La nostra recensione di Wizzo

img-tecnologiaFaretti incassati nel controsoffitto,sanitari sospesi dalle forme voluttuose, raffinati rivestimenti in parquet e box doccia walk-in con pareti in cristallo: nella concezione moderna degli interior designer, il bagno diventa una delle stanze più ricercate e preziose della casa.

Insomma, rimodernare il bagno rispettando gli attuali canoni estetici può essere un’impresa complessa e, soprattutto, molto dispendiosa.
Per fortuna, per donare un tocco esclusivo ed originale agli ambienti domestici, a volte è sufficiente lavorare sui dettagli, anche sostenendo spese davvero minime.

In commercio possiamo trovare linee di accessori per il bagno lussuose ed originali, che con forme ricercate e materiali preziosi possono trasformare la più umile della stanze in un ambiente dal mood sofisticato. A volte, poi, l’eleganza si fonde con la funzionalità e l’innovazione, dando vita a oggetti che propongono soluzioni geniali a problemi in apparenza banali: è così che nasce Wizzo, il nuovo sistema per pulire il wc che soppianta una volta per tutte l’immancabile scopino.

Perché scegliere lo scopino ad acqua?

Che cos’è Wizzo? Una domanda più che lecita, la cui risposta sulle prime non ha mancato di suscitare curiosità anche nella nostra redazione.

Wizzo è un innovativo scopino che funziona ad acqua, ma senza dover essere allacciato all’impianto del bagno: una sottile lancia in acciaio inox e alluminio anodizzato si ricarica di acqua prima dell’uso, prelevandola dalla sua elegante basetta, per poi erogare un getto deciso che libera il wc da qualunque residuo presente dopo l’uso.

Difficile negarlo: lo scopino è un accessorio del quale non possiamo fare a meno, ma anche uno degli oggetti più sgradevoli e impegnativi da mantenere puliti dell’intera casa.
In più, quante volte ci è capitato di non riuscire ad ottenere una pulizia impeccabile con lo scopino e di dover azionare più volte di seguito lo scarico per liberarci di tutto lo sporco presente nel wc?

Wizzo promette efficacia pulente ed igiene totale. E, in effetti, l’aspetto più interessante di questo accessorio consiste proprio nella possibilità di ottenere lo stesso livello di pulizia garantito dall’idroscopino a muro, senza doverci sobbarcare i lavori per la sua installazione.

Cosa ci piace di Wizzo

Perché dedicare un’intera recensione ad uno scopino per il wc, per quanto moderno e tecnologico?
Perché Wizzo funziona davvero: questa pagina illustra caratteristiche e funzionamento di Wizzo, chiarendo quanto sia semplice ottenere una pulizia impeccabile utilizzandolo.

Certo, il costo di Wizzo è pari a quello di uno scopino di design, ma, al contrario dell’accessorio tradizionale, non occorre sostituirlo nel giro di qualche anno.
Inoltre, Wizzo rende la stanza da bagno più igienica e sicura. Niente più portascopini trasformati in ricettacoli di germi, né tanto meno setole piene di impurità pericolosamente agitate nell’aria: a pulire è un sottile getto d’acqua pressurizzato, che elimina ogni possibilità di contatto con i residui di sporco.

Wizzo ci piace soprattutto perché, seppur nella sua semplicità, ci è di aiuto nel diminuire gli sprechi di acqua in bagno.
Basta rifletterci un attimo: quanto spesso ci capita di azionare lo sciacquone due o più volte di seguito per cancellare ogni traccia di sporco?
Wizzo agisce a fondo e in pochi secondi e, in più, una volta terminato l’uso, lo possiamo subito riporre nella sua basetta, senza preoccuparci di controllare che sia pulito.
Va da sé che in questo modo si evitano anche spiacevoli ed imbarazzanti situazioni con gli ospiti: a differenza dello scopino tradizionale, Wizzo è sempre splendente e pronto all’uso.

Un’ulteriore nota di merito per i creatori di questo idroscopino a mano riguarda la sua funzione deodorante: se posizioniamo un cordino di cotone profumato con un olio essenziale all’interno della lancia di Wizzo, ad ogni ricarica andremo a profumare tutta la stanza.

Cosa non ci convince di Wizzo

Wizzo non sembra avere punti deboli: solido nei materiali e curato anche nelle forme, fa un’ottima figura persino nei bagni dallo stile super ricercato.

Bisogna ammettere che nel corso del primo utilizzo, orientare il getto d’acqua esattamente nei punti desiderati non è facilissimo. Il problema però può essere rapidamente risolto con un po’ di pratica. Dopo qualche tentativo, persino i bambini riescono a pulire il wc con Wizzo senza problemi.

Un altro piccolo inconveniente consiste nel fatto che ogni 10-12 utilizzi, occorre aggiungere di nuovo l’acqua all’interno della basetta. D’altra parte, il contenitore di Wizzo è sempre pulitissimo e possiamo tranquillamente posizionarlo sotto al flusso del lavandino senza temere spargimenti di batteri.

Le nostre conclusioni

La nostra conclusione è molto semplice: pollice assolutamente verso l’alto per Wizzo.
Non dimentichiamo che una casa dallo stile moderno è innanzitutto una casa funzionale: se non possiamo permetterci di investire in un restyling completo del nostro bagno, per lo meno sbizzarriamoci con accessori ed elementi di arredo come Wizzo, ovvero pratici, sicuri e caratterizzati dalla qualità che solo il Made in Italy è in grado di assicurare

 

Condividi questo articolo:

Share to Google Buzz
Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki
Share to Yandex

Articoli Correlati:

Annunci di lavoro ad Anzio
Cerca lavoro nella capitale

avatar Scritto da il mar 27 2017. Registrato sotto Lavoro. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Scrivi una replica

Galleria fotografica

Accedi | webmaster