Come comprare la pubblicità su ILU
visita la pagina ufficiale
InLiberaUscita

Un computer ha sconfitto un umano per la prima volta a poker

Dopo varie difficoltà di programmazione, si sta assistendo a ottimi risultati in questo senso e la notizia dell’anno è che dopo un’estenuante competizione della durata di venti giorni chiamata “The Brains vs Artificial”, una macchina è riuscita a sconfiggere per la prima volta un umano a poker. Sede della straordinaria battaglia è stato il Rivers Casino di Pittsburgh negli Stati Uniti, con non uno ma ben quattro dei più noti campioni di poker a livello mondiale che hanno sfidato senza esito Libratus, una miracolosa macchina fornita d’intelligenza artificiale che “si è portata a casa” 1,5 milioni di euro in fiches.

La novità non è in realtà la vittoria di una macchina contro un uomo, ma la vittoria nel gioco del poker, che differentemente da altre specialità come gli scacchi e Go, risalta per le sue caratteristiche intrinseche. Per esempio, è un gioco che si basa sul bluff, il continuo ricalcolo e l’impossibilità di vedere le carte degli avversari, il che comporta che il computer debba analizzare le mosse e formulare ricalcoli improvvisi per poter vincere.

Murray Campbell, ricercatore per IBM a New York afferma che, nonostante questo tipo di tecnologia non sia ancora abbastanza evoluta per poter analizzare il mondo reale nella complessità delle sue variabili, non è da considerarsi fantascienza. Infatti, si prevede che in alcuni anni la stessa intelligenza artificiale utilizzata nei casino online e nel poker potrebbe essere adattata alla nostra vita quotidiana, potendo simulare il comportamento umano o fare previsioni su scenari futuri che si basano su informazioni non predicibili – per esempio conoscere in anticipo il prezzo di vendita finale di una proprietà per aiutare un compratore a pianificare il pagamento alla perfezione.

Visti gli ingenti investimenti da parte delle maggiori multinazionali esistenti a livello mondiale – IBM, Microsoft e Google solo per citarne alcune – Andrew Ng, scienziato di Baidu Research, definisce invece l’intelligenza artificiale la nuova elettricità del futuro. Un campo talmente innovativo che potrebbe non solo influenzare ma anche cambiare la vita umana nella sua totalità – immaginate il pilota automatico di Tesla Motors e sistemi autonomi per un “futuro senza lavoro”, la scoperta esponenzialmente più rapida di nuovi medicamenti da parte della compagnia Cloud Pharmaceuticals alla possibilità e l’esistenza di ibridi umani.

 

 

Condividi questo articolo:

Share to Google Buzz
Share to Google Plus
Share to LiveJournal
Share to MyWorld
Share to Odnoklassniki
Share to Yandex

Articoli Correlati:

Winter make up, ecco i colori che dettano legge
Pretese contributive: la prova è a carico dell’Inps
On-line il servizio che consente di segnalare ad Equitalia eventuali disservizi
Le principali disposizioni contenute nella Legge di Stabilità 2016
Meno rischi se a lavoro si va in bici
L'Amministratore Risponde- L'articolo 1130

avatar Scritto da il mag 24 2017. Registrato sotto Curiosità, Lavoro, Rubriche. Puoi seguire la discussione attraverso RSS 2.0. Puoi lasciare un commento o seguire la discussione

Devi essere collegato per poter lasciare il tuo commento Collegati

Galleria fotografica

Accedi | webmaster