05/12/2020
Aiuto psicologico ascolto e sostegno professionali

Aiuto psicologico: ascolto e sostegno professionali

Sono numerose le occasioni nella vita in cui si può sentire il bisogno di chiedere un aiuto psicologico. Molte persone purtroppo si vergognano a chiedere un aiuto di questa tipologia, pensando in modo del tutto erroneo che la figura dello psicologo sia adatta solo in caso di disturbi e malattie mentali gravi e importanti.

Non è affatto così, tutti possono trovare dei benefici nel sostegno psicologico , che consente infatti di riorganizzare la propria vita, definire quali siano le priorità e gli obiettivi che è bene raggiungere per la massima soddisfazione di se stessi, per la propria personale felicità. È un po’ come un faro da seguire, qualcuno che illumina la strada laddove da soli invece non si riesce a fare luce. Dopotutto è normale perdersi, soprattutto nella nostra epoca contemporanea, che ci costringe infatti ad una quotidianità sin troppo vorticosa, movimentata, caotica, che ci costringe a focalizzare la nostra attenzione sul lavoro e sugli impegni anziché su noi stessi e i nostri desideri.

Aiuto psicologico individuale

Andando da soli dallo psicologo, si ha la possibilità di instaurare con questa figura professionale una relazione piuttosto stretta, un legame che consente di aprirsi, di raccontare tutto di sé, di andare a sondare anche quegli angoli della propria mente che avevamo pensato di chiudere per sempre.

Tutti i nodi, anche se sembra un cliché, vengono così al pettine ed è possibile rendersi conto di tutti quei comportamenti ripetitivi che abbiamo deciso di fare scendere in campo in modo automatico per evitare sofferenze, per nascondere il proprio personale dolore, per cercare di proteggersi dagli altri, dal mondo, persino da se stessi.

Si tratta di un percorso lungo, che è possibile mettere in atto solo grazie ad una intensa empatia da parte dello psicologo e solo grazie alla voglia di cambiare davvero la propria vita. Il cambiamento infatti parte sempre prima di tutto da noi stessi! Si tratta di un percorso lungo insomma e senza dubbio complesso, che vale la pena intraprendere per fare in modo che la propria vita possa prendere una nuova piega e diventare semplicemente meravigliosa. Dopotutto è proprio questo che ognuno di noi si merita.

Aiuto psicologico di coppia

Oltre all’aiuto psicologico individuale, è importante ricordare che un professionista della salute mentale può aiutare anche le coppie. Il percorso è simile, solo che in questo caso non si sondano le problematiche del singolo individuo ma i problemi, comunicativi e relazionali, che possono essersi venuti a creare direttamente all’interno della coppia.

Le coppie hanno la possibilità di capire che tra loro c’è ancora amore e che tutti i problemi possono essere risolti in modo semplice, aprendosi l’uno all’altro, andando alla scoperta dei bisogni reciproci, scendono a compromessi. È un percorso che rivoluziona la coppia e che offre l’opportunità di vivere serenamente il proprio amore.

Di solito si effettuano solo incontri di coppia, ma è possibile che lo psicologo chieda anche degli incontri individuali. Questi possono essere utili nel caso in cui i problemi comunicativi siano eccessivi e particolarmente radicati e sia necessario da parte dello psicologico comprendere al meglio da dove questi problemi abbiano avuto inizio.

Aiuto psicologico per migliorare la relazione genitore figlio

Lo psicologo è la figura professionale ideale anche per migliorare la relazione con i propri figli, siano essi bambini piccoli, siano essi ragazzi ormai in età adolescenziale. Grazie al supporto dello spigolo genitori e figli hanno la possibilità di comunicare al meglio e di instaurare una relazione che possa dirsi fertile e positiva. Si vanno ad eliminare in questo modo tutti i nodi che si sono venuti a creare nel corso degli anni e si offre ai genitori la possibilità di riassumere il proprio ruolo, di comprendere la loro genitorialità in modo impeccabile.