19/08/2022
Come organizzare in completa sicurezza un trasloco

Come organizzare in completa sicurezza un trasloco

Il trasloco consiste in una serie di procedure a cui prestare attenzione, in quanto se si commettono degli errori anche solo in una di queste è possibile avere dei problemi. In particolare, al fine di organizzare un trasloco in massima sicurezza è necessario avere determinate competenze e organizzazione, oltre che attenzione costante.
Sapendo già di dover affrontare un trasloco verso un nuovo appartamento, si consiglia di organizzarsi in largo anticipo e di tenere conto delle possibili problematiche che si possono affrontare. In tal modo si potranno anche preparare eventuali piani alternativi da seguire in tranquillità.
Inoltre, è sempre consigliato effettuare un trasloco con un mezzo che sia adeguato per grandi scatole e mobili e per il peso del carico. Qualora non si abbia un mezzo adeguato alle proprie esigenze a disposizione, è possibile richiederlo a delle persone di fiducia o in alternativa noleggiarlo.
Il noleggio consente di avere svariati vantaggi, come la scelta di un camion che sia adeguato alle proprie necessità e ai mobili trasportati e un consiglio da parte degli esperti al fine di garantire una guida quanto più sicura possibile. Oltretutto, per organizzare perfettamente un trasloco e in massima sicurezza, evitando che possano mancare determinati oggetti o elementi, è possibile utilizzare delle apposite etichette stampabili: queste sono utilissime per chi intende organizzarsi presto e nei minimi dettagli.

Fattori fondamentali da prendere in considerazione

Vi sono differenti fattori fondamentali da dover necessariamente prendere in considerazione, soprattutto se si decide di affrontare la maggior parte del trasloco da soli. Ci si può aiutare con delle apposite aziende specializzate in traslochi e che possono ottimizzare i tempi, o in alternativa proseguire da soli e con competenza e professionalità.
E’ importante considerare elementi quali le scatole, l’imballaggio che deve proteggere i mobili e i vari oggetti e, qualora non si abbia una patente per camion, un conducente.
Inoltre, è opportuno fare una richiesta presso il comune almeno 30 giorni prima rispetto al trasloco per poter occupare il suolo pubblico per un tot di ore o giorni: questo tempo è infatti indispensabile sia per caricare il camion sia per scaricarlo.

Come effettuare il trasloco in sicurezza

E’ possibile che vi siano delle problematiche che vadano a danneggiare il trasloco, come dei possibili furti. In questi casi ci si può organizzare prima al fine di evitare questi spiacevoli eventi: è possibile che una persona rimanga costantemente in un punto ad osservare il camion, mentre questo viene caricato e scaricato. Qualora i trasportatori siano parcheggiati e sporgano in una zona pubblica di traffico, è obbligatorio tenere le luci di emergenza accese.
Se invece il trasloco viene effettuato in campagna, è opportuno installare un triangolo d’emergenza. Per un trasloco perfettamente organizzato si consiglia inoltre di installare, là dove possibile, delle barriere al fine di tenere la zona di carico libera. Vi sono alcune aree dove queste installazioni non sono consentite, pertanto è necessario chiedere per sicurezza alle autorità locali.
Se si hanno le competenze adeguate per l’installazione di una barriera, è possibile installarla e considerare al contempo l’area di utilizzo per la sponda e quella di manovra.
La spalliera richiede un carico massimo da dover necessariamente rispettare. Al fine di aumentare la sicurezza, è opportuno parcheggiare il camion così che la sua porta scorrevole sia diretta verso il marciapiede.
Così facendo si aumenta non solo la sicurezza per i professionisti che si occupano del carico e scarico dei mobili, ma anche di chi passeggia per le strade. Qualora si abbia la necessità di organizzare dei traslochi Roma è possibile visitare il seguente sito web: https://www.blasitraslog.it/trasloco-completo-chiavi-in-mano/.