29/11/2022
Idee per arredare un Loft

Idee per arredare un Loft

In questo articolo vogliamo rispondere ad una questione che ci viene posta molto spesso, e che sembra banale ma potrebbe rivoluzionare lo stile della vostra casa: come è bene arredare un Loft? In che modo conviene riempire questo spazio caratterizzato da ampi motivi di arredamento e plausibile di dar sfogo alle fantasie dei migliori designer? Per chi possiede un Loft, questo articolo potrebbe fare al caso vostro; se invece acquistare un Loft su misura è il vostro sogno e già state pensando a come arredarlo, vi consigliamo di dare un’occhiata al seguente link: https://www.offrocasa.com/affitti-latina.html

Partire dal principio: gli elementi fondamentali di un Loft

Molti di voi si staranno chiedendo quale sia la definizione ufficiale di Loft, per capire se la propria casa corrisponde efficacemente alle aspettative. Il Loft è un grande appartamento dotato generalmente di uno spazio unico, senza divisioni murarie tra i vari ambienti. Un monolocale, ma reso in larga scala: possiede di fatto numerose stanze diverse, ma esse non sono divise da mura, bensì da oggetti d’arredamento. Le finestre e gli infissi sono generalmente ampi, alti, elevati e di solito in vetro; a ricordare uno stile architettonico moderno di tendenza industriale. Possiamo trovare pareti completamente bianche, o grigie (e di colori neutri), oppure mattoni a vista. I primi Loft, infatti, sorsero proprio negli anni 70: si trattava di edifici riutilizzati, a partire da vecchi magazzini in disuso, che permettevano alle famiglie di allargare le proprie disposizioni o alle giovani coppie di iniziare una vita insieme. Man mano, con gli anni, il Loft ha assunto la valenza quasi borghese che conosciamo oggi: perfetto per gli amanti del design e della comodità estetica.

Come si arreda un Loft?

Giungiamo ora alla vera domanda: ci sono regole stilistiche nell’arredamento di un Loft? La risposta è che, come sempre, non dobbiamo affidarci ad un modello unico, ma possiamo rinvenire alcune regole di buon stile che vengono di solito ricollegate al Loft:

  • infissi ampi: la caratteristica peculiare del Loft è avere ampie finestre, e molto alte. Vi consigliamo di procedere ad una ristrutturazione, se necessario, considerando la possibilità di rendere gli infissi trasparenti a vetrata.
  • pavimentazione. SI tratta di un elemento importante; alcuni prediligono il vecchio stile industruale, altri vogliono riscaldare l’ambiente freddo con una pavimentazione a parquet. Vi suggeriamo di sfogare la vostra idea in match con il resto dell’arredamento.
  • mobili: di solito vengono disposti accanto alla muratura, lasciando il centro in completo open space. Via libera alle strutture originali di design, magari tendenti all’altezza. I lampadati di solito prevedono luci a led se volete mantenervi fedeli allo stile moderno; altrimenti, se avete giocato con parquet e belle epoque, sfidate il Loft anni 70 con un bel lampadario all’antica di cristallo.

Arredare un Loft: questione di stile

Di solito, ci sono due tipologie stilistiche di Loft: quello vintage e quello industriale. Il Loft industriale va per la maggiore perché rimanda allo scopo per cui anticamente vennero creati questi speciali appartamenti: stile minimal, colori scuri e chiari in contrasto ma sempre neutri, arredamento moderno e spigoloso. Questo stile di Loft presenta una coerenza di fondo che aiuterà anche gli indecisi a capire, ad occhio, di cosa si tratta. Il Loft vintage, al contrario, è quello di chi predilige il parquet marrone caldo scuro, i mobili in ebano o legno di abete, le scale a chiocciola anch’esse in legno e gli ampi camini di fronte al divano. Questo stile, come previsto, si accompagna e si basa sull’uso del legno: via libera alla vostra fantasia per l’arredamento. Un piccolo tip? Il tavolo della cucina che assomiglia a quelli di un’antica osteria, con le sedie alte intorno da bar, è la scelta vincente.