19/06/2024

Il fisioterapista: scopri qual è il percorso di studi per diventarlo

Il fisioterapista si occupa della prevenzione, cura e riabilitazione di tutte le aree inerenti alla motricità delle persone, interessandosi quindi all’apparato muscolo-scheletrico, ma anche a quello neurologico. Il fisioterapista interviene in caso di traumi, infortuni, malattie croniche, problemi che interessano la postura e l’apparato muscolo scheletrico. Ma anche in caso di patologie neuro-cognitive che hanno conseguenze sul movimento, causate da problemi o danni all’ apparato neurologico, come ad esempio l’aneurisma cerebrale o le malattie degenerative come la sclerosi multipla.

Chi si rivolge ad un fisioterapista svolgerà una prima visita esclusivamente di tipo valutativo per permettere al professionista di analizzare la propria situazione di partenza e prendere in considerazione abitudini e problemi pregressi prima di pianificare una terapia di intervento. Solo successivamente viene proposto al paziente un programma di riabilitazione strutturato sulle necessità e capacità della persona, prendendo in considerazione la sua storia clinica, lo sport e movimento che pratica, i sintomi e dolori che potrebbe accusare.

Le persone che si dovrebbero rivolgere al fisioterapista non sono solo coloro che hanno dolori o sono affetti da qualche malattia o hanno riportato traumi che ne riducono le capacità di movimento. La fisioterapia svolge infatti anche un importante ruolo nella fase della prevenzione. Correggere comportamenti scorretti nella vita di tutti i giorni, come ad esempio la postura errata, e movimenti sbagliati nella quotidianità o nella pratica di uno sport, può evitare futuri danni più importanti ed eventuali conseguenze.

Il fisioterapista è anche il professionista giusto per poter ricevere consigli su come implementare l’attività fisica all’interno del proprio stile di vita. La scienza infatti conferma che il movimento e l’esercizio fisico devono essere parte integrante delle proprie giornate per condurre una vita sana e in salute e contrastare la sedentarietà.

Il fisioterapista si occupa anche, qualora ce ne fosse la necessità, della scelta e adozione di ausili e protesi, supportando il paziente nel loro uso e constatandone l’efficacia seguendo progressivamente il percorso di riabilitazione.

Per le sue competenze multidisciplinari, spesso il fisioterapista collabora insieme ad altri specialisti appartenenti all’ambito sanitario per supportare al meglio il paziente e proporre terapie complete.

Qual è il percorso di formazione per diventare fisioterapisti?

Il fisioterapista è un professionista che ha acquisito il titolo di laurea triennale in fisioterapia, facoltà appartenente alla classe delle lauree della riabilitazione, e successivamente si è iscritto all’albo.

LUniversità di Ostrava situata nell’omonima cittadina della Repubblica Ceca, è una eccellenza europea nel panorama della formazione sanitaria ed ha accreditato e autorizzato presso il Ministero dell’Istruzione della Repubblica Ceca il corso di laurea triennale in fisioterapia in Italia, a Roma. La sede principale si trova in via Appia Nuova 254, facilmente raggiungibile anche con i mezzi pubblici.

Il piano di studi proposto prevede lezioni in presenza frontali teoriche e pratiche, queste ultime all’interno dei laboratori messi a disposizione degli studenti. Per conseguire il titolo di laureato in fisioterapia è necessario lo svolgimento di un tirocinio curriculare di 1500 ore all’interno di strutture convenzionate con il Sistema Sanitario Nazionale.

Insieme alla segreteria didattica, lo studente sceglie il luogo in cui svolgerà l’attività curriculare: le strutture convenzionate con l’Università di Ostrava si trovano in tutto il territorio italiano anche al di fuori della regione Lazio.

Ogni tirocinio viene definito tramite un progetto formativo che ne determina obiettivi, tutor didattico, tipologia e durata.

L’ attenzione che l’Università di Ostrava pone all’aspetto pratico è di fondamentale importanza per formare nuovi professionisti pronti a praticare la professione di fisioterapista una volta ottenuto il titolo universitario. L’Università di Ostrava rappresenta così una valida opportunità per diventare un fisioterapista professionista tramite una università europea e un percorso di formazione di respiro internazionale.