17/01/2021
L'importanza fondamentale ricoperta dal consulente d'impresa

L’importanza fondamentale ricoperta dal consulente d’impresa

Il consulente d’impresa (come Vittorio Pupillo) è quella figura di consulenza e strategia aziendale che si occupa di curare le implicazioni derivanti dal business. In questo campo rientrano nello specifico il lavoro relativo alla scelta dei clienti, al metodo per capire come vendere di più, come ampliare i profitti ed infine come riuscire a fare marketing. L’obiettivo del consulente è essenzialmente quello di fornire al Top Management e all’imprenditore dell’azienda, tutti gli strumenti necessari per guidare l’impresa prendendo in esame soprattutto gli effetti che eventuali decisioni potrebbero riprodursi sull’azienda stessa.
Un altro importante compito è quello di trovare ed affrontare la soluzione che meglio si adatta ai progetti da realizzare secondo i clienti, i termini di vendita e i profitti.
La figura del consulente d’impresa svolge quindi diverse mansioni ovvero: cerca di far crescere il fatturato dell’azienda soprattutto in quei momenti in cui sembra essersi bloccata, lancia un’innovativa idea di business o un nuovo prodotto per produrre maggiore reddito, valuta la creazione di una Start up, rafforza la posizione dell’impresa sul mercato cercando al contempo di ampliare le vendita e nel caso di concorrenza investe nell’innovazione.
Il consulente inoltre impiega le sue energie per trasferire la produzione anche in altri Paesi del mondo, costruisce o compra nuovi stabilimenti e fabbriche, valuta qual è il segmento di mercato che si presenta essere più profittevole per l’azienda ed infine si differenzia dalle altre imprese per guadagnare la credibilità e la fiducia agli occhi dei potenziali clienti.
Lo scopo è sostanzialmente quello di dare avvio ad una particolare soluzione strategica che permetta all’attività di crescere sia in termini di profitto che di fatturato.

Come svolge il suo lavoro il consulente d’impresa

Il consulente d’impresa, rispetto a tutte le altre società che affrontano la strategia solamente su base teorica e quindi scollegata dalla vera realtà del mercato, cerca di sviluppare e di far nascere dei meccanismi specifici in cui si trovano i clienti, si danno vita a delle trattative e si produce.
Non si tratta quindi solamente di fare calcoli e previsioni ipotetiche ma si da piena attuazione al motore dell’impresa.
Questa figura professionale deve cercare così di comprendere quali sono i clienti e cosa li spingono ad acquistare un determinato prodotto.
L’obiettivo è essenzialmente quello di far scegliere agli interessati il proprio servizio e non quello invece proveniente dalla concorrenza facendo leva sui problemi che xi sta cercando di risolvere.
Un altro elemento fondamentale riguarda poi le caratteristiche specifiche di un prodotto o del servizio per permettere al cliente di spendere i suoi soldi in modo più tranquillo e sicuro possibile. Tutti gli utenti devono infatti essere felici di comperare quel particolare oggetto tenendo anche conto del rapporto qualità-prezzo. Queste condizioni li invoglieranno successivamente a riacquistare il prodotto.

Le garanzie offerte dal consulente d’impresa

Durante il lavoro svolto dal consulente d’impresa uno dei temi più importanti che dovrà affrontare riguarda le convinzioni del management e dell’imprenditore.
Accade spesso così che le consulenze portino a creare qualcosa che conquista e piace al management ma in realtà si rivela essere inutile per raggiungere un determinato risultato aziendale.
Per questo è assolutamente fondamentale scegliere con cura il proprio consulente d’impresa che dovrà garantire in primis un progetto serio e sicuro incentrato sulla crescita dell’impresa.
I risultati dovranno infatti essere visibili entro breve tempo altrimenti il lavoro svolto potrebbe non riportare gli obiettivi sperati.
L’azienda, grazie al supporto di tale figura, dovrà così vedere aumentati i profitti, riuscire a risolvere i problemi in modo chiaro e veloce ed infine proporre sul mercato un prodotto che attiri i clienti anche con un ottimo rapporto qualità-prezzo.
Le sorti dell’azienda dovranno in qualche modo drasticamente migliorare offrendo un servizio o un prodotto sul mercato che attiri una grande fetta della popolazione. Solamente con questo aiuto sarà possibile iniziare ad incentivare i profitti.