13/04/2021
Quali sono le caratteristiche di un portone scorrevole

Quali sono le caratteristiche di un portone scorrevole?

I portoni scorrevoli sono le soluzioni più indicate nel caso di magazzini, capannoni o stabilimenti industriali, l’ideale quindi per le grandi aperture.
Scoprire quali sono le caratteristiche di un portone scorrevole è indispensabile ai fini della scelta dello stesso: le caratteristiche infatti sono diverse e sono in grado di determinarne l’estetica, ma anche il funzionamento.
È importante porre la giusta attenzione sia al tipo di apertura del portone che alla sua motorizzazione, così da ottenere risultati davvero adatti alle diverse esigenze dei clienti.
Vediamo insieme i diversi tipi di portoni scorrevoli e le relative caratteristiche.

Diversi tipi di portone scorrevole

Portone a libro

I portoni libro industriali sono i più versatili e sono solidi, costituiti da ante monostrutturali con struttura portante, sono ideali per una corretta coibentazione, in quanto eliminano i ponti termici causati dalle chiusure tradizionali.
Possono essere con o senza la guida inferiore e l’apertura avviene con l’impacchettamento delle singole ante; possono avere apertura manuale o motorizzata, a seconda delle esigenze.
Sono realizzati in acciaio e possono essere personalizzati, ad esempio per quanto riguarda la scelta dei vetri o l’eventuale inserimento di porte pedonali.

Portone scorrevole

Anche questo tipo di portone è assai versatile: le ante sono in acciaio e scorrono lateralmente, oltre al fatto di poter essere installate anche all’interno dei capannoni o strutture industriali.
Offrono anch’essi una buona coibentazione (grazie al poliuretano presente all’interno delle lamiere) e necessitano di guide per il loro scorrimento.
Le guide a loro volta possono essere rinforzate, in modo da risultare resistenti al passaggio di carichi particolarmente pesanti.

Portone sezionale

I portoni sezionali industriali sono la soluzione che garantisce il minimo ingombro, grazie alle loro sezioni che possono scorrere internamente ma anche sopra all’apertura.
Sono molto resistenti, versatili e facili da manovrare, oltre che estremamente affidabili, anche se sottoposti ad uso molto frequente e prolungato.
Anch’essi sono realizzati in acciaio (nello stesso materiale sono anche le guide laterali), con materiali isolanti all’interno per una coibentazione efficace, possono essere anche motorizzati e personalizzati nelle finiture, per risultati davvero particolari, anche simil legno, oltre a prevedere l’inserimento sia di porte che di oblò.
La motorizzazione può essere a traino o ad albero, quest’ultima è indicata nel caso di portoni dalle dimensioni più elevate.

Porte rapide in PVC

Queste sono indicate nel caso di aperture molto trafficate e che devono aprirsi velocemente (è il caso, ad esempio, delle aperture che consentono il passaggio delle ambulanze in ospedale); sono adatte ad un uso intensivo, sono molto sicure e trasparenti.
Possono essere realizzate in diversi materiali e la loro apertura, motorizzata, può anche essere manuale in caso di emergenza; apertura che può avvenire mediante radiocomando, spira magnetica o radar.

Porte ad impacchettamento verticale

Queste seguono lo stesso principio dei portoni a libro, però in verticale: si tratta di ante monostrutturali a dimensioni variabili, realizzate in acciaio e che permettono la corretta coibentazione grazie all’impiego di materiali isolanti all’interno delle lamiere.
Hanno guide laterali e motorizzazioni e sono soluzioni versatili e pratiche, tuttavia il loro impiego non è consigliato nel caso di aperture di grandi dimensioni.

Queste sono alcune delle soluzioni più comuni per quanto riguarda i portoni scorrevoli, è tuttavia importante sottolineare che ogni caso vada valutato in base alle diverse esigenze, sia legate all’utilizzo che alle dimensioni dell’apertura che del budget previsto; si consiglia quindi di rivolgersi ad una ditta specializzata, così da ottenere il preventivo legato alla soluzione più indicata, dopo aver valutato attentamente le caratteristiche specifiche dell’apertura presa in esame. Ce ne sono molte altamente qualificate per produrre il portone scorrevole desiderato, tuttavia consigliamo https://www.gazzini.it/portoni-industriali-scorrevoli-libro/