04/12/2021
Segreti e consigli per vendere oro usato

Segreti e consigli per vendere oro usato

Perché vendere oro usato?

Capita a volte di avere la necessità di vendere gioielli usati in oro, perché si ha necessità di soldi, oppure semplicemente perché non si indossano più da anni, e si spera quindi di ricavarne un profitto. Si tratta magari di anelli, bracciali, collane, usati in passato, conservati nel fondo di qualche cassetto e ormai fuori moda, oppure vecchie monete di cui si vuole liberarsi.

Sono in molti a chiedersi se conviene vendere oro usato oggi, oppure se è preferibile conservarlo. Ai nostri giorni la vendita di oro usato è estremamente semplice in quanto esistono tantissime possibilità sia online che tramite negozi specializzati, sempre più diffusi in tutte le città italiane, denominati “Compro oro”, che comprano oro usato dopo averlo quotato. Inoltre il prezzo dell’oro è in continuo aumento, basti pensare che negli ultimi cinque anni il prezzo è passato da circa 37 euro al grammo a 48 euro, con un incremento quindi superiore al 20%. Inoltre l’oro è un prodotto che difficilmente si svaluta, ma rimane stabile anche con il passare del tempo. Nonostante questo bisogna porre molto attenzione, in quanto è quotato in borsa, ed il suo prezzo oscilla in continuazione ed è imprevedibile. Bisogna quindi scegliere il momento migliore per la vendita.

Gli errori da evitare

Se si vende oro usato per la prima volta è necessario prestare attenzione a piccoli dettagli che sono però fondamentali per evitare inganni o perdere opportunità di guadagno. Prima di tutto è necessario agire con calma e non farsi prendere dalla fretta di vendere subito a tutti i costi. È opportuno controllare la quotazione dell’oro, esaminandola almeno su un periodo di medio termine e non sul singolo giorno, per capire l’andamento del mercato e decidere il momento migliore per la vendita.

Un altro errore che spesso viene commesso è quello di fidarsi delle pubblicità su cartelloni, volantini o internet, con annunci che promettono quotazioni addirittura più alte di quelle previste in borsa. Il prezzo dell’oro viene definito a livello internazionale e quindi è il caso di diffidare di valutazioni troppo alte o troppo basse. Bisogna anche ricordare che l’oro dei gioielli non è puro, ma a 18 carati, quindi la sua valutazione è nettamente inferiore rispetto a quella definita in borsa, per questo è importante essere realisti e non crearsi false aspettative.

Dove vendere oro

La domanda che spesso ci si pone è dove effettivamente andare per vendere il proprio oro. Uno dei comportamenti più frequenti è quello di farsi fare preventivi da diversi Compro Oro per poterli confrontare e decidere quello più conveniente. Se da una parte questo atteggiamento è corretto, in quanto consente una panoramica sull’offerta e sulle attuali valutazioni, dall’altra parte può essere fonte di stress e portare molta confusione. Il consiglio migliore è quello di selezionare il Compro Oro sulla base della sua affidabilità, coerenza e reputazione. Un aspetto fondamentale è verificare che sia iscritto all’ OAM, cioè il registro nazionale dei Compro Oro, sinonimo di serietà e legalità. È necessario inoltre diffidare di tutte quelle attività che non chiedono i documenti e non ti forniscono la copia della ricevuta dell’operazione di compra vendita. Al momento della transazione è opportuno verificare di persona insieme all’operatore il peso effettivo dei gioielli e dell’oro, in modo da evitare eventuali truffe.

Sulla base di tutte queste considerazioni si può facilmente dedurre che oggi vendere oro usato conviene, il suo prezzo sui mercati finanziari è in continua crescita e sicuramente sarà considerato per molto tempo come un bene prezioso e durevole.