02/03/2024
Tempi e costi di lavorazione ridotti con i pannelli radianti a infrarossi di Infragas

Tempi e costi di lavorazione ridotti con i pannelli radianti a infrarossi di Infragas

Tra i sistemi di riscaldamento più innovativi, i pannelli a tecnologia infrarossa sono usati sempre più spesso nelle industrie perché garantiscono costi contenuti e prestazioni ottimali in qualunque condizioni di lavoro.

L’azienda Infragas propone dei pannelli di alta tecnologia senza fiamma, installabili in verticale, in orizzontale o in posizione inclinata. Ideali per soluzioni termiche sicure e al tempo stesso innovative, i pannelli a infrarossi possono essere utilizzati per diversi tipi di asciugature di vernici, compresa la gelificazione e la reticolazione di quelle in polvere.

Ideali per eseguire alla perfezione lavori di essiccazione, termoformatura e vari trattamenti su tessuti, questi dispositivi sono perfetti anche per l’industria alimentare e per eseguire processi di disidratazione e cottura di alimenti o cibi.

Tra le altre possibili applicazioni dei pannelli radianti a infrarossi abbiamo la vulcanizzazione, il pre-riscaldamento e diversi tipi di termoformatura, oltre che gli usi nell’industria del legno.

Caratteristiche dei pannelli radianti a infrarossi

I pannelli alimentati da energia a infrarossa rappresentano una soluzione green ed economica, risultando ideali per diversi tipi di applicazioni.

Infragas ha creato dei speciali pannelli con onde elettromagnetiche che, una volta assorbite dall’aria circostante, si trasformano in calore che viene generato solo a contatto con un oggetto o corpo. Ciò significa un grande risparmio di consumi e trattamenti industriali termici di alta qualità in tempi ridotti rispetto alle tecnologie tradizionali.

I prodotti di Infragas possono essere regolati in modo da emettere differenti lunghezze d’onda modificando semplicemente la temperatura della superficie radiante e regolando la quantità di gas nel bruciatore catalitico. Grazie a questa particolarità, è possibile un uso vario e idoneo a differenti applicazioni, essendo dotati di onde elettromagnetiche lunghe e medie. Infatti onde medio-lunghe significano trattamenti versatili ed omogenei di qualità eccellente e con costi contenuti.

Vantaggi per scegliere questi dispositivi

La tecnologia a infrarosso è tra le più performanti per l’industria di vario genere. Economici e all’avanguardia, i pannelli radianti a infrarossi permettono di ottimizzare i tempi di lavorazione e ridurre in modo considerevole sprechi inutili di energia.

Prendiamo il caso delle vernici da essiccare: gli infrarossi riducono le contaminazioni esterne delle superfici eliminando l’aria in movimento, di conseguenza la superficie verniciata risulta omogenea, priva di grinze e bolle. Il risultato finale è impeccabile proprio perché agiscono penetrando la superficie della vernice emettendo calore che permette alle soluzioni acquose o ai solventi di fuoriuscire in modo che l’asciugatura risulti perfetta e senza alcun tipo di contaminazione.

I sistemi di essiccazione classici delle vernici hanno invece un procedimento differente, che lascia campo libero a difformità della superficie trattata, proprio perché il calore non giunge istantaneamente sull’oggetto ma arriva gradualmente, favorendo l’antiestetico effetto “bubbling”.

Quello dell’essiccazione delle vernici è solo un esempio che testimonia come la tecnologia di riscaldamento a infrarossi sia ricca di vantaggi per l’industria a livello di risultato finale, qualità e risparmio di energia. La velocità di avviamento di un pannello radiante a infrarossi è in assoluto la più ridotta di altri sistemi catalitici sul mercato e garantisce, inoltre, tempi di raffreddamento brevi. La regolazione della pressione e della portata del gas (da 180 a 650°) permette di abbattere notevolmente gli sprechi e ridurre l’inquinamento.

Infine, la tecnologia senza fiamma a raggi infrarossi è la più sicura perché permette di operare in ambienti e aree sensibili, preservando l’incolumità di chi è addetto ai lavori.